La Rassegna Stampa di Oggi

di Monica Macchioni

  • IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Catalogo Ikea per ebrei ultraortodossi. Niente donne e bambine nelle pubblicita' dei mobili

  • IL TEMPO,prima. Ecco a voi Cislopoli. Il sindacato tra microspie, veleni e dossieraggi. Il caso Campania esplode a Roma: presto la decisione deiprobiviri sui vertici. Atti inediti e voci dei protagonisti: soltanto il segretario Furlan non risponde al Tempo

  • IL TEMPO,p5. Processo lampo per Scarpellini e Marra. La procura intenzionata a chiedere il rito immediato per entrambi per corruzione. Nuovo interrogatorio dell'imprenditore: si indaga su regali a 7 funzionari. Nel mirino i progetti del Comune.

  • IL TEMPO,p5. Intervista a GIANFRANCO ROTONDI: "stanno massacrando Virginia con il metodo usato con Silvio. La sindaca e' inesperta e sta governando male, ma e'onesta. Classe dirigente. Non si prende uno dalla strada e lo si mette a fare politica"

  • IL TEMPO,p6. Tolti i sussidi, trovato l'inganno. In tasca ai partiti 2,5 miliardi. Aggirato il referendum del '93 che aveva tagliato i finanziamenti. Col trucco dei rimborsi i politici hanno continuato a incassare

  • IL TEMPO,p7. Suicidi o rovinati, l'eredita' di Mani Pulite. 25 anni fa l'inizio di Tangentopoli e della glorificazione dei giudici. Ma tra. Innocenti alla gogna e chi si tolse la vita per l'onta c'e' poco da esaltare

  • IL TEMPO,p8. Dal Lingotto al Lingotto: 10 anni di flop. Renzi riparte il 10 marzo dal luogo in cui nel 2007 Veltroni traccio' la linea del neonato Pd. Addio al correntismo,  riforme, rilancio del Sud: ecco gli obiettivi di allora. Tutti mancati

  • IL TEMPO,p8. Orfini reggente fino al congresso dopo i disastri nel partito romano. Non ha salvato la Giunta Marino. Ora rischia di essere il segretario della scissione.

  • IL TEMPO,p9. Il gip "bacchetta" i pm di ieri (di Fini). Il rilievo: "minimalista l'ipotesi delittuosa seguita all'epoca dal magistrato". Le inchieste della Corte dei conti, dei pm di Milano e dei colleghi di Roma finirono tutte in un nulla di fatto

  • IL TEMPO,p9. "Macchina del fango", "007 deviati". Le accuse boomerang su Montecarlo. Per non dimenticare. Ecco alcuni attacchi dei politici contro lo scoop del 2010.
  • IL TEMPO,p11. FRANCESCA MUSACCHIO.  Garante infanzia sequestrata in comunita'. E' accaduto nella struttura per minori stranieri di Cassano delle Murge. Intanto Frontex avvisa: in arrivo 1800 mila migranti dall'Africa all'Italia. Raggiunto un accordo con i tedeschi. Ma per Minniti ancora non basta

  • IL TEMPO,p12. TONELLI (SAP): ma le forze di polizia devono sempre intervenire. Sbagliato accusarle di comportamenti punitivi

  • IL TEMPO,p13. Esperimenti animali, proroga di tre anni. Fino al 2020 sara' possibile fare test per la tossicita' di fumo, alcol e droghe. Il testo contenuto del decreto Milleproroghe. Insorgono Lav e animalisti

  • IL TEMPO,pp21. Leila, la Principessa dei giardini di Ninfa. 40 anni fa moriva l'ultima discendente del casato dei Caetani. Fece conoscere al mondo quella meraviglia. Verde vicino Sermoneta

  • Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Aspiranti kamikaze. Gli scissionisti del Pd vanno sempre male

  • Libero,prima. FRANCO BECHIS. A  CASA FINI GIRANO MILIONI.  Le nuove rivelazioni della magistratura. Dal re dello slot-machine Corallo ai Tulliani versamenti per 4,5 milioni. I soldi girati dopo che An si era mossa per salvare gli affari dell'imprenditore. La prova che Gianfranco, indagato per ricettazione, sapeva tutto dell'immobile di Montecarlo

  • Libero,prima. ANDREA MORIGI. La trattativa per mandare via Donald Trump

  • Libero,p2. "Vi svelo il patto di ferro tra Gianfranco e Corallo". Laboccetta ai pm: il re dello slot e l'allora vicepresidente del consiglio stringevano affari ai Caraibi e alle feste a Montecarlo

  • Libero,p2. Intervista a MATTIOLI: e' tutta colpa sua, la moglie non c'entra. Uno come lui non puo' farsi soggiogare

  • Libero,p4. Orlando mette all'angolo Orfini. Cosi Renzi perde un altro pezzo. Dibattito sul programma prima del congresso: passa la linea del Guardasigilli contro la kermesse-lampo voluta dal leader. Ma la minoranza accelera sull'addio

  • Libero,p5. BRUNETTA: voterei per Emiliano. Se si candidasse alle primarie, sarebbe il mio preferito

  • Libero,p7. "Dobbiamo fare il mega studio o ci stangano". La Raggi ammette: "se cambiamo il progetto rischiamo multe milionarie". Ancora nessun sostituto all'Urbanistica

  • Libero,p7. I sondaggio: continua a crescere il centrodestra. I pasticci romani costano cari ; m5s giu' del 3%

  • Libero,p9. La Sicilia ha rubato 52 miliardi all'Italia. La societa' di riscossione fiscale ammette; negli ultimi 10 anni nell'isola abbiamo incassato l'8% delle tasse dovute

  • Libero,p11. Fregatura per il made in Italy, via tutti i dazi con il Canada. Solo Forza Italia vota compatta a favore dell'accordo di libero scambio. Il Pd si spacca e il fronte dei contrari con il M5S e Lega, e' maggioritario

  • Libero,p13. E l'Europa sfida Donald: aiuti agli abortisti Usa. Strasburgo approva una risoluzione per finanziare le organizzazioni a cui Washinton ha deciso di tagliare i fondi perche' sono contro la vita

  • Libero,p14. Spionaggio islamico: imam agenti segreti per conto della Turchia. 4 religiosi sotto indagine in Germania: fanno parte di una associazione che ha ramificazioni anche in Utalia

  • Libero,p14. La Le Pen conquista i musulmani moderati.

  • LaVerita',prima. MAURIZIO BELPIETRO. Fini. E' tutto, fuorche' un coglione. Per allontanare i sospetti su casa di Montecarlo e riciclaggio, l'ex presidente della Camera si era definito cosi e aveva ottenuto di non essersi mai accorto di niente. Ma le carte giudiziarie raccontano tutta un'altra storia

  • LaVerita',p2. Mentre lui negava tutto e querelava, lady Fini ristrutturava a Montecarlo.

  • LaVerita',p2. E il cognato da Dicembre si e' rifugiato a Dubai. Giancarlo Tulliani la scorsa estate ha comprato un immobile nell'emirato dopo avervi trasferito prima 600mila euro e in seguito la residenza

  • LaVerita',p3. GIACOMO  AMADORI. Corallo e' stato la slot machine dei finiani. La Atlantis World che il giudice definisce una impresa eminentemente criminale, aveva tapporti con Fini. Fin dal 2004. La prova e' nei flussi di denaro a uomini chiave di An: primo fra tutti l'allora segretario di Fini: Proietti Cosimi

  • Mattino,prima. Scissione Pd, ultimo appello di Renzi

  • Mattino,p14. Intervista a BASSOLINO: dico NO al congresso lampo con la scissione tutti sconfitti. Non mi schiero, prematuro parlare di nomi

  • Mattino,p15. Romeo, il giallo della cassetta di sicurezza. Svuotata nei giorni dello scandalo. Raggi, spunta una terza polizza di 8 mila euro a suo favore

  • Mattino,p21. Base antiterrorismo,la Nato dice Si a Napoli. Pinotti: risultato importante. Il Pentagono avverte l'Europa: spendete di piu' o ci defiliamo

  • Messaggero,prima. OSCAR GIANNINO. La Corte dei Conti. INPS in rosso non spaventa ma ora punti sui giovani

  • Messaggero,p6. Il PD cerca la tregua. Bersani non si fida. Scissione piu' vicina. Spunta la conferenza programmatica

  • Messaggero,p6. Intervista a PIERO  FASSINO: Pier Luigi e D'Alema incoerenti. La rottura un favore alla. Destra

  • Il Fatto,prima. Web, vietate le notizie esagerate. Ma stampa e tv possono mentire

  • ItaliaOggi,prima. Commercialisti, sciopero revocato.

  • ItaliaOggi,p7. Con le primarie centrodestra corro anch'io, dice Samori. Perche', con esse, chi entra papa puo' uscire prerte e chi entra prete puo' diventare Papa

  • ItaliaOggi,p8. D'Alema conta meno di Civati. Giuliano Pisapia con i dissidenti di Sel arriva al 4%

  • Unita',prima. Intervista a VECA: Pd obbligato a ripensare se stesso. No al referendum ha chiuso un ciclo storico

  • Unita',p6. Intervista a VITTORIO EMILIANI: Raggi non ha alcuna idea della citta', il suo e' trasformismo. Berdini mi ha chiamato dopo le dimissioni. Lui voleva voltare pagina.
  • Repubblica,prima. Escluso il voto a giugno. Nel Pd si cerca una tregua. Renzi vede Pisapia e blinda il simbolo

  • Repubblica,prima. Trump-Putin, si allarga. Lo scandalo. E salta pure il ministro del Lavoro

  • Repubblica,p6. Intervista a EMILIANO: Matteo le ha perse tutte non lo segue piu' nessuno o cambia linea o siamo fuori. Mi sforzo di evitare lo strappo, ma la divaricazione forse e' insanabile, gli elettori hanno perso la speranza. Tre candidati per la minoranza? Fate conto che e' gia' come fosse uno solo. C'e' posto anche per il quarto: Orlando

  • Repubblica,p7. La scissione e' dietro l'angolo, i pontieri non frenano Bersani. "Questa non e' piu' casa mia". Da Franceschini a Fassino e Martina mediatori all'opera. "Ma Renzi faccia dietrofront". Sposetti: logo a Bonifazi? Finira' come l'Unita'

  • Repubblica,p11. Tofalo, il grillino che "inseguiva" un ras libico. Il deputato membro del Copasir spiega ai pm i suoi contatti: "Intervistai Al Ghawwill. Agivo secondo le mie prerogative"

  • Avvenire,p8. Intervista a CASTAGNETTI: rompere sarebbe da irresponsabili. Ma Matteo ci ha messo del suo, non riesce a dialogare. Basta mettere il naso fuori la porta per capire che cosa accade nel mondo.  I rischia che corre l'Europa. Il Pd e' un bene comune dell'Italia

  • Corsera,prima. Trump cambia la linea su Israele.

  • Corsera,p8. Occhetto: via il bullismo nuovista e i rancori da guastatori. Cossutta? Non ci fu astio. Serve un confronto serio, io impiegai due anni.

  • Corsera,p8. Renzi: no a ricatti. E incontra Pisapia. Il patto fra i 3 leader della sinistraa. Emiliano, Speranza e Rossi: sabato il vertice. In 60 contro i capilista bloccati. Il simbolo a Bonifazi

  • Corsera,p9. TOMMASO LABATE. Orlando avverte il segretario: fermati o partira' una conta. Giovani Turchi, riunione ad alta tensione: passa la linea contro Orfini.

  • Corsera,p10. La cassaforte vuota e le carte triturate a casa di Tulliani

  • Corsera,p17. Intervista a MARCO TRONCHETTI PROVERA: la classe media della Cina aspira al made in Italy: aiutiamo le nostre aziende. Servono garanzie sugli investimenti. Serve pragmatismo. Inutili le presenze a pioggia: meglio selezionare progetti concreti, nell'aerospaziale, nei servizi sanitari, nell'agroalimentare

  • Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. E se fosse l'inverso?

  • Giornale,p2. Dal duello Occhetto-D'Alema, agli ultimi strappi. L'Italia e' da 30 anni in ostaggio degli ex Pci. Una storia di scontri interni, agguati e complotti nel disinteresse della sorte del Paese

  • Giornale,p4. L'agenda di Berlusconi: prima la legge elettorale, poi l'alleanza con la Lega

  • Giornale,p8. CHIACCHIERE DA CAMERA di ROMANA LIUZZO
  • 1) Giacobbe alla Coop per rimediare la cena
  • 2) La Severino al centro. Tutti gli altri intorno
  • 3) Tra politica e scienza, Cattaneo si fa bionda
  • 4) Una filastrocca per le polizze di Romeo
  • 5) E ora Ercole... Incalza per una giustizia giusta

  • Qn,prima. Sisma, allevatori beffati.

  • Qn,p10. Intervista al viceministro MORANDO: la manovra per la Ue? Poca cosa. Ora giu' le tasse su imprese e lavoro.

  • Manifesto,prima. PD, ultimi appelli prima del crack

  • Sole24ore,p5. Intervista a VIOLA: Veneto Banca e Vicenza valutano l'intervento dello Stato. Le decisioni sul capitale dipendono dalle scelte della BCE sul business plan relativo alla fusione

  • Sole24ore,p10. LINA PALMERINI. La navigazione di Gentiloni tra rischio scissione e stagione congressuale

  • Stampa,prima. FRANCESCO BEI. L'irresistibile istinto di dividersi

  • Stampa,p2. A Bettola tra delusione e rimpianti. "Il rottamatore ha tradito il partito". L'amica di infanzia di Bersani: "la gente si e' sentita trattata male, Renzi vuole decidere tutto a Roma, per lui i circoli sono inutili"

  • Stampa,p3. "Matteo fermato da vecchi arnesi". La rabbia nel fortino dell'ex premier

  • Stampa,p5. Sullo. Stadio della Roma, piazza grillina anti Raggi.

pubblicato il 16/02/2017

(57) Articoli Letti (0) Articoli Commentati

Semafori

semaforo
Appuntamenti

Sigfrido Bartolini: Le opere su carta a Villa Rospigliosi

Sigfrido Bartolini: Le opere su carta a Villa Rospigliosi

50  opere di Sigfrido Bartolini, uno dei maggiori artisti contemporanei. La mostra è un percorso di  avvicinamento alla conoscenza dell’artista pistoiese in attesa di quella che gli sarà dedicata dalla sua città,  Pistoia, capitale della cultura 2017.

Per comprendere al meglio l’artista, a Villa Rospigliosi sarà indagato uno degli aspetti significativi del suo lavoro: le opere su carta. Sigfrido Bartolini,  pur consapevole che nel nostro paese il disegno e la grafica sono sempre stati penalizzati dal mercato, non ha rinunciato a questa forma espressiva e questa scelta racconta anche il suo pensiero più profondo. 
Acquerelli, monotipi e altre incisioni, arte povera in cui trovava corrispondenza d’animo,  con cui ha regalato esiti intensi. Bartolini ha soprattutto amato la tecnica più ingrata, il monotipo, che nell’era della riproducibilità tecnica, è la grafica meno riproducibile che esista.

Continua a leggere...

semaforo
Libri

Dalmazio Frau, L'arte spiegata a mia cugina

Dalmazio Frau, L'arte spiegata a mia cugina

Forse il modo migliore per avere accesso alle problematiche che Dalmazio Frau, pittore e illustratore, presenta nel suo recente lavoro, L’arte spiegata a mia cugina, edito da Tabula Fati (per ordini: 335/6499393, edizionitabulafati@yahoo.it, euro 11,00) è far riferimento al sottotitolo, Pensieri sull’Arte nella Tradizione, nella Politica, nel Fantastico in pieno Kali Yuga.

Da esso si evince come il testo si ponga in termini decisamente polemici nei confronti dell’arte contemporanea e delle politiche dei “Beni culturali” messe in atto negli ultimi ...

di Giovanni Sessa

continua a lggere

semaforo
Libri

Dayan e altri racconti, edito dalla Bietti per la cura di H. C. Cicortaş

Dayan e altri racconti, edito dalla Bietti per la cura di H. C. Cicortaş

Lo storico delle religioni Mircea Eliade, è noto, è stato anche uno scrittore di vaglia. Dotato di  prosa elegante ed affabulatrice, nelle opere letterarie fece emergere i tratti più significativi della sua complessa personalità: l’erudito, mai stanco di interrogarsi sull’eziologia di fatti ed eventi, e il sognatore ad occhi aperti, il flâneur abile nello scoprire cause più profonde di quelle che la ratio ha elevato alla categoria dell’unicità.

Di Giovanni Sessa

Continua a leggere

I LIBRI DI TOTALITA'.IT

febbraio 2017

Giuseppe Parlato, La Fiamma dimezzata. Almirante e la scissione di Democrazia Nazionale

Giuseppe Parlato, La Fiamma dimezzata. Almirante e la scissione di Democrazia Nazionale È vero, come si è detto per quarant’anni, che la Democrazia cristiana provocò e finanziò la scissione del 1976 nella quale più di metà dei parlamentari missini passarono a Democrazia Nazionale, il nuovo partito moderato di destra? Quanto influì il dissenso dei moderati verso la linea politica di Almirante in quella scissione, che in proporzione fu la più rilevante a livello parlamentare nella storia della Repubblica?


Continua a leggere...

Rassegna Mensile di novità librarie a cura di Mario Bozzi Sentieri

Lavoro in Italia